Paesaggi mozzafiato

Attraverso le colline del Dolcetto e del Barolo, vi accompagniamo alla scoperta di piccoli borghi dove l’arte si fonde con seducenti paesaggi.


Masche

Ogni bimbo piemontese conosce le paurose storie delle masche: tradizione popolare antica, cui non sfuggono le giovani generazioni.


Barolo DOCG

Barolo: il Re dei Vini, il Vino dei Re. Una breve guida per saperne di più su storia, caratteristiche organolettiche e abbinamenti gastronomici.


Barbaresco DOCG

Il territorio della denominazione di origine controllata e garantita Barbaresco è quello compreso nei comuni di Neive, Barbaresco e Treiso, oltre alla frazione di Alba San Rocco Seno d’Elvio.


Giovan Battista Traverso

Mineralogista, paleontologo e ingegnere minerario. Archeologo, ha dedicato pagine fondamentali all’epoca neolitica ad Alba.


Augusto Monti

Un professore di liceo che insegna, prima di tutto, l’antifascismo. Un fine letterato autore di una tra le più belle storie ambientate in Piemonte.


Paolo Domenico Martina

Un colonnello dell’esercito sabaudo, da Monforte d’Alba in Crimea. Un benefattore della sua terra. Oggi, rivive in un museo a lui dedicato.


LAGNASCO

I castelli di Lagnasco

I Castelli dei Marchesi Tapparelli D’Azeglio di Lagnasco si presentano come un complesso castellato che ingloba tre diversi edifici nati sul finire dell’ XI° secolo e sviluppatisi fino al XVIII°.


Asti Spumante e Moscato d’Asti

Asti Spumante e Moscato d’Asti, già DOC nel 1967, hanno ottenuto il riconoscimento di vini a denominazione di origine controllata e garantita nel 1993.


Barbera

La grande Barbera nasce nelle vigne di collina, esposte ai quadranti intorno al Mezzogiorno, dove le rigogliose spalliere di foglie intercettano la massima quantità di calore e di luce.


Dolcetto

Il dolcetto è il vino piemontese quotidiano per eccellenza, talmente familiare che per secoli non attraversò i confini regionali che in rare occasioni.


Nocciola

Ma gli esuberanti colori di questi luoghi non sarebbero gli stessi senza le intense pennellate delle distese di noccioleti.


Nebbiolo

Insieme a Barolo, al Barbaresco ed al Roero, il Nebbiolo d’Alba compone il gruppo dei migliori prodotti ricavati dall’uva di Nebbiolo nella zona di Alba.


Roero DOCG

Alla sinistra orografica del fiume Tanaro, a nord-ovest di Alba, il territorio denominato “Roero” è da sempre la culla ideale per una viticoltura di qualità ed ha maturato negli anni Ottanta la denominazione di origine controllata “Roero”.


Roero Arneis

Il vino Roero Arneis è ottenuto dalla vinificazione in purezza delle uve Arneis prodotte sulle colline del territorio situato alla sinistra orografica del fiume Tanaro.


Il tartufo

Il re della cucina langarola. La fortuna del nostro territorio. Un diamante vivo, da cercare, annusare, gustare. Venite ad Alba tra ottobre e novembre alla Fiera gastronomica più importante d’Italia.


Castagna

Quella delle castagne è una tradizione agricola antica, diffusa in tutto il mondo da tempo immemore. Ma in pochi altri luoghi come nel Cuneese e nelle Langhe è entrata a far parte della storia dei suoi abitanti.


Cucina tipica

Una cucina semplice, gustosa e decisa nei sapori, dovuti anche alla squisitezza delle “materie prime” che essa impiega con elaborazioni sincere e senza travestimenti.


Salumi e formaggi

Non c’è spuntino o degustazione che possa dirsi completo senza salumi! A questo proposito sono molte le possibilità offerte dalle macellerie, o, meglio ancora, dai piccoli produttori di Langa e Roero.


Castelli delle Langhe e del Roero

La bassa Langa è un sinuoso intrecciarsi di colline, di dolci pendii ricoperti di vigne e vastità di orizzonti dominati dai profili di imponenti fortezze medievali.


Strade del vino

Seguendo stradine nascoste, lontane dalle grandi strade, ti suggeriamo un itinerario che si snoda fra preziosi vigneti e piccoli borghi: godrai di panorami spettacolari che si dilatano a perdita d’occhio fino all’arco alpino.


Colline alfieriane

L’itinerario che ne segue le orme e le vicissitudini comincia da Asti, città natale del poeta Vittorio, dal 1901 sede del Centro nazionale di studi alfieriani, proseguendo poi per le colline tra Astigiano e Roero, possedimenti aviti degli Alfieri.


Pievi e abbazie

Il viaggio tra le antiche pievi romaniche dell’astigiano può nascondere grandi sorprese: l’imponente abbazia di Vezzolano chiude il circuito dedicato alle chiese medievali.


Pievi romaniche

Le colline intorno ad Asti conservano insospettabili capolavori architettonici. Pievi campestri romaniche punteggiano le colline, secoli di storia e devozione in un paesaggio dolcissimo.


LA MORRA

La Morra

La Morra clings to a hilltop in a panoramic position towards the Alps and the Langhe, and it probably has very ancient origins, since the Romans are said to have built their villas here.


SERRALUNGA D'ALBA

Fontanafredda

On the lowest hills of Serralunga you can visit one of the most prestigious wineries of Piedmont, Tenimenti di Fontanafredda.


CHERASCO

Cherasco

Not far from Bra, you cannot miss Cherasco, a very charming, small medieval town that will enchant you.


BRA

Bra e Pollenzo

Bra has ancient origins, the first certified documents about the town date back to 1120, and there are many conjectures about the origins of its name: it could come from “Barderate”, the ancient land of Ligurians quoted by Pliny, or from the Celtic or the German “Breit” (open countryside).


BERGOLO

Bergolo

According to statistics, Bergolo is the smallest village of the province of Cuneo, and it is definitely one of the smallest in Italy.


BAROLO

Castello di Barolo

Per conoscere Barolo è importante visitare i suoi castelli, diretta testimonianza dell’epoca medievale: maestoso è il maniero che si innalza a margine del concentrico, raggiungibile percorrendo la via principale, ai cui lati sorgono numerose enoteche


ALBA

Alba

Capitale riconosciuta delle Langhe, Alba è una città di circa trentamila abitanti che sorge sulla sponda destra del fiume Tanaro.


VALLE VARAITA

Valle Varaita

Following the Varaita river, the valley reach the plain towards Verzuolo and Costigliole di Saluzzo.


MONTA' D'ALBA

Montà d’Alba

The Holy Mount of Montà d’Alba houses the Piloni Shrine and a chapel dedicated to the Holy Sepulchre built on the ruins of Roman walls.


VALLE STURA

Valle Stura

The Stura river runs through this valley from the Maddalena lake, flowing towards Cuneo for over 50 kilometres; it separates the Maritime Alps (on the right orographical side of the river) from the Cottian Alps.


VALLE PO

Valli Po,Bronda e Infernotto

These are the westernmost Alpine valleys in the province of Cuneo which were formed by the River Po and its first tributaries.


Fontanafredda

Nella parte bassa del paese di Serralunga d’Alba è visitabile una delle più prestigiose cantine del Piemonte: i Tenimenti di Fontanafredda.


Sori di Diano d’Alba

L’enoteca, elegantemente ricavata in un edificio storico, offre oggi ai suoi visitatori la possibilità di immergersi nel mondo del Dolcetto, gustando una delle 53 diverse etichette presenti all’interno del locale.


Le colline di Fenoglio

Lo scrittore Beppe Fenoglio, autore di alcune tra le più toccanti pagine della resistenza partigiana, è vissuto ad Alba (CN) nella casa che oggi ospita il Centro Studi Beppe Fenoglio e lo Spazio Gallizio.


Centro studi Beppe Fenoglio

Il Centro studi Beppe Fenoglio nasce dalla volontà dell’Amministrazione comunale di Alba, in collaborazione con numerose istituzioni e cittadini privati, di fornire alla città uno spazio dedicato allo studio delle principali espressioni artistiche e culturali del nostro territorio.


CAMERANA

Torre di Camerana

L’alta torre medievale di Camerana, nell’odierno concentrico di Villa, si staglia fra i ruderi del castello che a partire dal Duecento fu per alcuni secoli proprietà dei marchesi Del Carretto.


Asti

Manieri, torri e ruderi coronano quasi tutte le alture. Le innumerevoli chiese e cappelle destano un fascino mistico e architettonico.
Con una sola grande città, il capoluogo, la provincia di Asti è quasi totalmente collinare.


MURAZZANO

Torre di Murazzano

La storica costruzione sorge in posizione elevata, in un piacevole spazio a verde pubblico, offrendo visuali incomparabili sul paesaggio circostante.


BASTIA MONDOVI'

Chiesa di San Fiorenzo

A pochi chilometri da Mondovì, nel piccolo paese di Bastia, è ancora possibile ammirare un esempio di quelle antiche cappelle rurali che s’incontrano camminando per i campi: la piccola ma suggestiva chiesa di San Fiorenzo.


MONTA' D' ALBA

Santuario dei Piloni

Il Sacro Monte di Montà d’Alba ospita il Santuario dei Piloni e una cappella del Santo Sepolcro, costruita su resti di mura romane. Nel 1775 la comunità locale costruì 13 piloni sui quali erano rappresentate scene della Via Crucis.


ALBUGNANO (AT)

Abbazia di Vezzolano

La Chiesa di Santa Maria di Vezzolano nasce nel fervido clima di riforma che, intorno all’undicesimo secolo, vede in quegli anni sorgere numerosi complessi religiosi piemontesi.


RODDI

Castello di Roddi

Collocato in splendida posizione su una dorsale a dominio della pianura verso Alba, Roddi è un borgo medievale arroccato attorno al suo castello, secondo uno schema caratteristico del paesaggio ondulato delle Langhe.


BARBARESCO

Torre di Barbaresco

Situato a pochi chilometri ad est di Alba, il suggestivo centro di Barbaresco è noto per la produzione del vino omonimo, riconosciuto a livello mondiale, intorno al quale oggi ruota buona parte dell’afflusso turistico e che rappresenta la voce più importante dell’economia locale.


ALBA

Chiesa di Santa Margherita

Percorrendo il centro di Alba è possibile scorgere numerose architetture religiose, molte delle quali con chiare persistenze di età medievale.


SERRALUNGA D'ALBA

Castello di Serralunga d’Alba

Il Castello di Serralunga d’Alba domina con il forte slancio verticale delle sue architetture il maestoso panorama delle colline di Langa, che sembrano disegnate sui fianchi della colline.


SALICETO

Castello di Saliceto

Situato nella valle del fiume Bormida di Millesimo, questo centro trae il nome dall’antico Salocetum o Saloxetum (il salice compare nello stemma comunale) ma è più plausibile Saliorum Situm(luogo abitato dall’antica popolazione dei Liguri Salii).


SALE SAN GIOVANNI

Castello di Sale San Giovanni

A circa quindici minuti da Ceva in direzione est, questo piccolo centro è raggiungibile tramite una piccola deviazione dalla Strada Provinciale 343. È situato in posizione di alta collina con suggestivi panorami sulla valle.


PRALORMO

Castello di Pralormo

L’origine del castello risale al XIII secolo, quando era una fortezza a pianta quadrata per la difesa del territorio.


MONFORTE D'ALBA

Castello di Perno

Inserito in posizione panoramica suggestiva, Monforte d’Alba è l’ultimo borgo della Langa del Barolo.


PRUNETTO

Castello di Prunetto

Il paese si trova inerpicato sul crinale che separa il torrente Uzzone dal Bormida di Millesimo. La posizione strategica e l’altezza offrono un mirabile paesaggio che spazia dall’Appennino Ligure alle Alpi Cozie.


MONESIGLIO

Castello di Monesiglio

Il centro ha origini molto antiche, probabilmente risalenti al II secolo a.C. quando i Liguri Stazielli, abitanti che risiedevano in quest’area, furono costretti, dopo una strenua opposizione, a cedere all’avanzata delle legioni romane. Alcuni rinvenimenti archeologici (lapidi e stele funerarie) testimoniano questa frequentazione.


MANGO

Castello di Mango

L’attuale castello di Mango sorge dalle fondamenta di un fortilizio costruito con funzioni eminentemente strategiche sul finire del secolo XIII, con tutte le connotazioni tipiche del periodo: camminamenti segreti che sbucavano in aperta campagna, prigioni, luoghi di tortura, pozzi dove far sparire avversari irriducibili e pericolosi.


MAGLIANO ALFIERI

Castello di Magliano Alfieri

Luogo in passato di grande importanza strategica, Magliano fu feudo della Famiglia Alfieri dal 1240.


GOVONE

Castello di Govone

Posto sul confine tra il Roero e il Monferrato, Govone domina dalla sommità della collina l’ampia valle del Tanaro.


GRINZANE CAVOUR

Castello di Grinzane Cavour

Il comune si divide in due centri, Gallo e Grinzane Cavour. Gallo ospita molteplici attività artigianali e industriali( tra cui la Torrone Sebaste e la Mondo), mentre il centro storico del paese è costituito da Grinzane Cavour, con le sue poche case, strette attorno alla sagoma austera del Castello.


GORZEGNO

Castello di Gorzegno

“…Gorzegno lo conosco bene, perché in gioventù ci andavo sovente con mio padre a caricarci il vino e le castagne…”.Con queste parole Beppe Fenoglio descrive questo piccolo paese (circa 330 abitanti) situato nel cuore delle Langhe, in Valle Bormida.


DIANO D'ALBA

Castello di Diano d’Alba

Diano d’Alba rappresenta, in tutto il territorio delle Langhe, un punto in grado di offrire uno dei panorami paesaggistici più affascinanti: a ponente si distendono le dolci colline della Langa del Barolo che vanno gradualmente unendosi al Roero; a levante, invece, si scorgono in lontananza le prime asperità tipiche dell’alta Langa.


CASTIGLIONE FALLETTO

Castello di Castiglione Falletto

Il piccolo paese di Castiglione Falletto è dominato dalla presenza del castello di origine medievale la cui torre centrale, alta e massiccia, lo rende ben visibile anche dai centri limitrofi.


BORGOMALE

Castello di Borgomale

Sulla strada che da Alba porta a Cortemilia, a destra su un colle si staglia l’abitato di Borgomale, dominato dal Castello “delle cinque torri”, la cui datazione è collocabile nel XV secolo.


BAROLO

Castello di Barolo

Per conoscere Barolo è importante visitare i suoi castelli, diretta testimonianza dell’epoca medievale: maestoso è il maniero che si innalza a margine del concentrico, raggiungibile percorrendo la via principale, ai cui lati sorgono numerose enoteche per la degustazione dei vini.


ALBA

Antica abbazia di San Frontiniano

Saint Cassiano’s and Saint Frontiniano’s characters are linked to Alba. They are two of the protective saints of the city, lived at the beginning of the IV century A.D. They came in the ancient roman town of Alba Pompeia, during their diffusion and preaching of the Gospel.


BAROLO

Castello della Volta

Il castello della Volta a Barolo è situato a cavallo della dorsale che conduce da La Morra a Novello, in una meravigliosa posizione, purtroppo non pari al suo attuale stato di conservazione.


Monticello d'Alba

Castello di Monticello d’Alba

Situato a pochi chilometri da Alba, nel cuore delle colline del Roero, il castello di Monticello d’Alba è oggi una delle costruzioni medievali meglio conservate della zona.


Augusto Manzo

Il più grande giocatore di balon (pallapugno) di tutti i tempi.


Alba

Cattedrale di San Lorenzo

San Lorenzo cathedral is the principal place of catholic worship of Alba, the most ancient and Episcopal place. The massive building in Gothic style dominates the main square.


Alba

Chiesa di San Giovanni Battista

Dopo la Cattedrale di San Lorenzo e l’ormai scomparsa Santa Maria del Ponte, è la chiesa più antica di Alba. Al suo interno uno straordinario patrimonio di opere d’arte a partire dal XIII secolo.


Alba

Chiesa di San Giuseppe

In uno dei punti più interessanti del centro storico, la chiesa sorge sul sito di una precedente abitazione privata e ingloba al suo interno persistenze romane (l’antica cavea del teatro), e medievali.


Associazione Turismo in Langa
P. Iva 02987630049 - CF 91009030049

Sviluppo & design Paolo Racca