Le colline di Fenoglio

Le colline di Fenoglio

Le colline di Fenoglio

Lo scrittore Beppe Fenoglio, autore di alcune tra le più toccanti pagine della resistenza partigiana, è vissuto ad Alba (CN) nella casa che oggi ospita il Centro Studi Beppe Fenoglio e lo Spazio Gallizio: egli ha descritto le nostre colline di Langa con un linguaggio intriso di magia, amore ma anche di grande obiettività: sono le Langhe descritte nella Malora, nei racconti, nella Sposa Bambina, ma anche le Langhe descritte ne La paga del sabato e ne Il partigiano Johnny.

L’itinerario allo scoperta degli scorci fenogliani parte da Alba, dove si trova la casa natale e dove si possono scorgere le scenografie dei suoi numerosi racconti di vita partigiana, dal Liceo Govone al Seminario.

L’esperienza prosegue poi sulle colline di Treiso, Mango oppure verso gli scorci dell’Alta Langa, a Murazzano, Feisoglio e San Benedetto Belbo

A ogni svolta m’aspettavo di veder Alba sotto i miei occhi come una carta tutta colorata (…) Non c’era nessun bisogno che Tobia mi gridasse nelle orecchie di guardar Alba perché io me n’ero già riempiti gli occhi e per l’effetto lasciai la bestia e passai sul ciglio della strada a guardar meglio. Mi stampai nella testa i campanili e le torri e lo spesso delle case, e poi il ponte e il fiume, la più gran acqua che io abbia mai vista. (La Malora)


Masche

Masche

Ogni bimbo piemontese conosce le paurose storie delle masche: tradizione popolare antica, cui non sfuggono le giovani generazioni.

VAI
Barolo

Barolo DOCG

Barolo: il Re dei Vini, il Vino dei Re. Una breve guida per saperne di più su storia, caratteristiche organolettiche e abbinamenti gastronomici.

VAI
Barbaresco DOCG

Barbaresco DOCG

Il territorio della denominazione di origine controllata e garantita Barbaresco è quello compreso nei comuni di Neive, Barbaresco e Treiso, oltre alla frazione di Alba San Rocco Seno d’Elvio.

VAI

Associazione Turismo in Langa
P. Iva 02987630049 - CF 91009030049

Sviluppo & design Paolo Racca