Sabato 26 gennaio
Torino
Ore 21

Compagnia La robe à l’envers
IM/E-MIGRAZIONI
Teatro Provvidenza – Via Asinari di Bernezzo 34/A, Torino

Sabato 26 GENNAIO 2019 – ore 21.00
Ingresso libero e gratuito

Sabato 26 gennaio 2019, alle ore 21.00, a ingresso libero, presso il Teatro Provvidenza, in via Asinari di Bernezzo 34/A, a Torino, la Compagnia La robe à l’envers (Ramatuelle, Francia) debutta con la versione italiana dello spettacolo IM/E-MIGRAZIONI, a conclusione del progetto “RIPRENDO LA STORIA – Conflitti, lavoro e migrazioni dalle Langhe al mondo”. Info e prenotazioni (consigliate) scrivendo a: info@turismoinlanga.it o danielamasala@compagniamarcogobetti.com – o telefonando al num. 347.0522739
Drammaturgia, realizzazione e direzione sono di Elena Bosco e Beppe Turletti; la co-direzione è di Marco Gobetti; lo spettacolo prelude a una successiva messa in scena in Francia, ancora con la direzione di Elena Bosco e con drammaturgia e cast variato: il debutto francese – unitamente alla diffusione in Langa e sul territorio nazionale delle Lezioni recitate (altra azione dell’edizione 2018/19 di RIPRENDO LA STORIA) – costituirà una delle prime ricadute del progetto nel suo insieme.
Lo spettacolo, a partire da una vicenda reale di migrazione dall’Italia, evoca le migrazioni, passate, presenti e future, vere, sognate o temute. Filo rosso, le implicazioni connaturate a qualunque “andare”: l’abbandono, la scoperta, la disillusione, la perdita di sé, il ricostruirsi.

 

Lo spettacolo IM/E-MIGRAZIONI attinge soprattutto a un lavoro di ricerca effettuato sul campo – sia in Francia sia in Langa – da parte di Elena Bosco e Beppe Turletti, con raccolta registrata di testimonianze e una lunga fase di creazione pubblica che, prima a Ramatuelle e poi in sei località di Langa  – sotto forma di vere e proprie pillole di residenzialità storico-teatrale – ha intrecciato, andando a costituirne la programmazione effettiva, l’edizione 2018 della Strada Romantica delle Langhe e del Roero. Fondamentale, pure per la riuscita di questa parte del progetto, è stata l’atipica e sinergica collaborazione fra un Istituto storico, Compagnie teatrali di nazionalità diverse e unAssociazione che si occupa di promozione turistica, spendendosi per tramandare la ricchezza culturale immateriale di un territorio recentemente riconosciuto dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

 

Il progetto “RIPRENDO LA STORIA – Conflitto, lavoro e migrazione dalle Langhe al mondo” è progettato e realizzato da Associazione Turismo in Langa, Istituto di studi storici Gaetano Salvemini, Associazione culturale Compagnia Marco Gobetti, Compagnia La robe à l’envers, Comune di Rodello, Associazione Strada Romantica delle Langhe e del Roero; con il Patrocinio di LUHCIE – Laboratoire Universitaire Histoire Cultures Italie Europe e nel novero delle iniziative dell’Anno europeo del patrimonio culturale, a cura di Mibac.
L’iniziativa è realizzata grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo, nell’ambito del “Bando Polo del ‘900”, destinato ad azioni che promuovono il dialogo tra ‘900 e contemporaneità usando la partecipazione culturale come leva di innovazione civica [#CSP_Innovazionecivica, cic.compagniadisanpaolo.it].
E con il sostegno della Fondazione CRT, di Crédit agricole, del Consiglio Regionale del Piemonte – Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione Repubblicana, di Mairie de Ramatuelle e Conséil général du Var; e con la collaborazione di Conservatoire du patrimoine de La Garde Freinet e Teatro Provvidenza.

 

Rodello_DedaloMontali

Una call per artisti

Una call per artisti per partecipare ad un workshop gratuito di arte sacra e realizzare una mostra a Rodello!

WhatsApp Image 2018-12-20 at 15.08.19

Le Donne di Casa Roero

Per la Festa della Donna il Castello privato dei Conti Roero sarà aperto e visitabile. Visita narrata® e degustazione a tinte rosa al castello di Monticello d’Alba.

2017_CA_Lagnasco_01

Castle Angels – La Dama velata

Castle Angels approda anche a Lagnasco! Dal 23 marzo 2019 sarà possibile visitare i Castelli Tapparelli con il nuovo format di gioco ispirato alle escape room.

Associazione Turismo in Langa
P. Iva 02987630049 - CF 91009030049

Sviluppo & design Paolo Racca