Aperto tutto l'anno
Aperto tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 19.00

Cortile della Maddalena, Alba (CN).
Ingresso da piazzale Giovanni Falcone, 1.

Contatti:

  • 0173.292111
  • alba@comune.alba.cn.it

MUSEO DEL TARTUFO DI ALBA

Il percorso museale

Il Mudet si inserisce all’interno dell’edificio che circonda il Cortile della Maddalena, complesso storico cittadino affacciato sulla via centrale, via Vittorio Emanuele II. Lo spazio si articola su due livelli: al piano terra, oltre all’accoglienza e alla biglietteria, saranno posizionati un punto vendita e una caffetteria. Il primo piano, invece, ospiterà le sale espositive che accompagneranno il visitatore alla scoperta del tartufo. Il museo si sviluppa su 530 metri quadrati che raccontano tutto l’anno le varie sfaccettature di un prodotto straordinario della terra: gli aspetti naturalistici, storici, culturali e gastronomici di un fungo ipogeo che negli anni ha saputo affermarsi a livello mondiale. Le dieci sale, suddivise in 4 aree tematiche, ricomprendono uno spazio laboratoriale e raccontano il mondo del tartufo attraverso 140 metri di illustrazioni grafiche, dispositivi multimediali e la raccolta di oltre cinquanta oggetti tematici esposti.

Un progetto fotografico di Steve McCurry

Il Mudet ospiterà sin dalla sua apertura un progetto fotografico di Steve McCurry, rappresentato in Italia in via esclusiva dall’agenzia Sudest57 di Milano. L’esposizione – realizzata ad hoc per il museo stesso – sarà prodotta nell’ambito dell’allestimento del Museo del Tartufo ad opera della Città di Alba, con il coordinamento e la collaborazione del Centro Nazionale Studi Tartufo e il contributo della Regione Piemonte. Una serie di scatti del celebre fotografo statunitense – con i ritratti dei trifolao da tutte le province della regione, con l’intero Piemonte rappresentato – saranno parte dell’allestimento permanente. La mostra, con la curatela di Maurizio Beucci, avrà il titolo “Truffle hunters and their dogs”.

Steve-McCurry-courtesy-Ente-Turismo-Langhe-Monferrato-Roero

Steve McCurry. Courtesy: Ente Turismo Langhe Monferrato Roero

Il Museo del Tartufo di Alba è un’opera realizzata dalla Città di Alba con il supporto della Regione Piemonte, della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo e la collaborazione del Centro Nazionale Studi Tartufo, dell’Enoteca Regionale Piemontese Cavour, del Comune di Montà d’Alba e dell’Ente Fiera di Alba.

Informazioni e orari

Il Museo sarà dotato al suo ingresso di una caffetteria e bookshop aperti al pubblico presso cui sarà possibile acquistare il biglietto di ingresso.

Il Museo del Tartufo di Alba è stato inaugurato il 14 ottobre 2023. Sarà aperto tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 19.00 (ultimo ingresso alle ore 18.30).

L’ingresso del Museo è situato in piazzale Giovanni Falcone, 1.

Il tempo medio stimato di visita è intorno ad un’ora. All’interno del Museo è possibile fare filmati e foto, senza, però, l’uso del flash o l’uso di attrezzature professionali (ad esempio, treppiedi). Per la sicurezza dei visitatori e per ragioni di conservazione degli oggetti esposti, è consentito l’ingresso soltanto ai cani da accompagnamento per persone diversamente abili e agli animali utilizzati per la pet therapy, previa presentazione di certificato medico.

Biglietti

Il biglietto del Museo è valido per l’intera giornata, non è necessario prenotare e ha un costo di 5 euro. L’ingresso è gratuito per le persone di età inferiore ai 15 anni e i disabili.

Al fine di garantire la sicurezza dei visitatori il Museo è dotato di un sistema di stima del numero di persone presenti all’interno delle aree espositive e l’eventuale raggiungimento della capienza massima potrebbe comportare qualche minuto di attesa all’ingresso.

I biglietti possono essere acquistati presso il bookshop del Museo o online: clicca qui.

 

 

Contatti (Comune di Alba):
Telefono centralino: (+39) 0173.292111
Mail: alba@comune.alba.cn.it

alba panoramica

Alba panoramica. Il tour delle cento torri.

Visita guidata al centro storico medievale di Alba e delle sue “cento torri” per scoprire curiosità sulla città e ammirarla da alcuni punti panoramici.

Tutto l'anno, su richiesta
Foto Aldo Agnelli – Archivio Centro Studi Beppe Fenoglio o.n.l.us.

Sulle orme di Fenoglio

Dal cuore della città di Alba alle più alte colline di Langa protagoniste delle sue opere.
Tre diversi tour sulle orme di Beppe Fenoglio: scrittore, partigiano, uomo.

Tutto l'anno, su richiesta
vineyard-998487_1280

Trekking nella Langa del Barolo

Una passeggiata che inizia dal celebre belvedere di La Morra e prosegue tra le vigne, per respirare il territorio al ritmo della natura.

Su richiesta

Associazione Turismo in Langa
P. Iva 02987630049 - CF 91009030049

Sviluppo & design Paolo Racca