Sabato 19 e domenica 20 settembre 2020
Falseum, Verrone
Sabato 19 settembre 2020 dalle 15 alle 21,30 e domenica 20 settembre 2020 dalle 11 alle 18,30

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

SALA DELLA VOCE CHE CORRE

Azienda Agricola Pozzo di Elisa Pozzo
Via Marchese di Gattinara 22, Viverone (BI)
Maggiori info sulla cantina, clicca qui!

Reirí – Erbaluce di Caluso DOCG

Il nome di questo Erbaluce deriva dalla parola dialettale piemontese reirí che si traduce con diradamento, ovvero la pratica dell’eliminazione delle foglie e dei grappoli verdi dalla pianta.
Prodotto con uve Erbaluce, le bucce vengono lasciate macerare nel mosto per arricchirlo di profumi e aromi attraverso criomacerazione, ovvero una macerazione a basse temperature.
Il vino si presenta di colore giallo paglierino tenue con riflessi verdolini, al naso il profumo è intenso ed elegante, con lunga persistenza aromatica. Fresco, asciutto, fruttato garantisce una lunga persistenza.

pozzo

Bugia o verità?

Conoscete l’origine dell’erbaluce?

Alba Lux, come è nato l’erbaluce.

La Ninfa Alba passeggiava lungo le rive di un fiume quando si imbatté in Sole. Tra i due fu amore a prima vista, ma gli incontri tra gli amanti erano assai difficili e creavano non pochi problemi di organizzazione tra i corpi celesti e gli altri dei.

Un giorno a Luna venne l’idea di nascondere Sole alla vista di tutti per far si che potesse scendere sulla terra e vedere Alba. Da questo magico amore nacque una bambina, bellissima e dolcissima, Albaluce.

La ninfa Alba e Albaluce erano amate e riverite da tutti, cacciatori, contadini, casari e chi più ne ha più ne metta. C’era sempre festa lungo le sponde del lago, ma un bel giorno gli abitanti dei villaggi limitrofi cominciarono lunghe e faticose opere di bonifica per favorire la semina di quelle terre, al fine di avere abbastanza cibo per sfamare tutti. La bonifica, però, prosciugo il fiume dove dall’amore era proprio nata Albaluce.

Questo fece sprofondare Albaluce in una grande e profonda tristezza, culminata con un pianto di immenso dolore.

La leggenda narra che dalla terra bagnata da quelle lacrime tristi nacquero viti forti e vigorose, cariche di un uva preziosa e dorata: l’Erbaluce!

LA VOCE CHE CORRE

Qui si esplora il lato giocoso e il lato oscuro della voce che corre: la chiacchiera, la diceria, o la calunnia, il duplice volto delle voci che corrono.

È difficile da ostacolare, proprio perché evanescente: la voce ha spesso origini ignote, e si autoalimenta di dettagli, “prove” e versioni differenti che sfuggono a qualsiasi controprova. Ecco perché, pur trattandosi di una menzogna che parte dalla credenza popolare, è stata spesso utilizzata dal potere come arma di controllo o distrazione.
Verità e leggende sui Templari, scoprendo via via oggetti, rimandi, informazioni sulla loro vicenda ricca di mistero e verità/falsità storiche; una moltitudine di cassetti dove si celano animali fantastici, mostruosi a volte, sempre leggendari e sul cui conto sono state narrate e tramandate innumerevoli aneddoti e racconti.
E ancora, il lato oscuro della voce che corre: la calunnia, la diceria utilizzata come arma per attaccare il nemico. Una forma di mistificazione che ha prodotto pregiudizi e persecuzioni e che si intreccia a quella forma mentale ancora tanto in voga chiamata “complottismo” o “teoria del Grande Complotto”, ossia l’idea che tutto il reale sia il prodotto delle decisioni di un ristrettissimo numero di persone potenti capaci di influenzare ogni cosa.

Clicca qui per la prossima sala!

Associazione Turismo in Langa
P. Iva 02987630049 - CF 91009030049

Sviluppo & design Paolo Racca